Bussola di navigazione: Home

Home

Vai a pagina => 1 2 3

 

MINI CEDOLISTA LUGLIO. 2018 - RISULTATI : N° (Euro)

2 (97) –  3 (16) - 4 (37) – 5 (50) – 6 (42) - 7 (50) – 9 (16) – 10 (155) -  12 (32) – 14 (47) -  15 (28) -  16 (25) – 17 (35) – 18 (26) -  19 (41) – 20 (62) - 21 (56) – 22 (17) – 23 (62) - 25 (28) – 26 (12) - 28 (75) – 29 (42) - 30 (81) -   31 (30) – 32 (10) -  33 (30) – 34 (25) – 38 (12) – 39 (10) – 40 (7) – 41 (7) – 42 (8) – 43 (8) – 44 (13)

 

I LOTTI NON CEDUTI RESTANO DISPONIBILI FINO ALLA PROSSIMA CEDOLISTA 

La Soffitta N.ro 79 GIUGNO 2018

 VAI AL NOTIZIARIO
 Cari Amici,
purtroppo non riuscito il tentativo di contattare gli eredi del principe G. Chiavarello per l’ autorizzazione a pubblicare il 2° volumetto  e dunque  il progetto resta in sospeso, oggi si direbbe standby, essendo peraltro giunto alla terminale fase di stampa.
Nel frattempo con l’ Amico Paky Borrelli, che gia si era fatto carico della pubblicazione dei due volumetti nell’ ultimo biennio e preparato quello da realizzarsi a fine 2017, abbiamo ipotizzato la pubblicazione di un numero speciale della SOFFITTA-CEDOLISTA  con  materiale reso disponibile soprattutto grazie alla disponibilità di alcuni soci che, per cause diverse, hanno deciso di razionalizzare le proprie collezioni esitando i surplus. Gli specifici settori sarebbero introdotti da articoli e le descrizioni dei singoli lotti particolareggiate perché fornite dagli stessi  conferenti collezionisti, costituirebbero un interessante riferimento bibliografico. Ovviamente trattandosi di cessioni da collezionista a collezionista i prezzi, come di consueto, sarebbero di gran lunga inferiori a quelli di mercato per cui  riservati al circuito sociale ma poiché il volumetto sarebbe inviato non solo ai soci acs ma a collezionisti desunti dagli annuari questi ultimi dovranno, per fruire della cedolista, associarsi al nostro sodalizio e dunque un probabile ampliamento.
La realizzazione di tale volume potrebbe, abbiamo contatto in corso, coinvolgere anche una nuova realtà collezionistica interessata alla diffusione del nostro hobby mediante innovative metodologie informatiche in funzione delle  megagalattiche potenzialità della “rete”. Il presente può anche non essere condiviso ma  impossibile ignorarlo così come rigettare il futuro perché si prospetta difforme da quel passato che ha costituito finora il nostro riferimento. L’ evoluzione  è insita nel tempo e occorre prenderne atto senza, ovviamente, accettarla passivamente bensì adattandola per i risvolti positivi alle nostre esigente.
Dunque molta la carne appena  messa sul fuoco ma  già in fase iniziale di cottura  per essere  pronta a fine anno quando la nostra Associazione concluderà il proprio percorso ultraventennale  per un rinnovamento totale mai abdicando ai principi, soprattutto quello del Collezionista per il Collezionista, che ne hanno decretato il successo.  
Il costo del volumetto SOFFITTA-CEDOLISTA, specie se pubblicato come auspico in combinazione con altro soggetto collezionistico e con innovativa metodologia di stampa, sarà inferiore alla somma di cui l’ ACS dispone per cui la differenza, se non ci sarà modo di utilizzo per finalità pro ACS, sarà restituita ai soci che hanno partecipato per le cedoliste 1917/8 proporzionalmente alle offerte effettuate.
Agli inizi di ottobre potrò informarvi sulle definitive decisioni e comunicare nel dettaglio il passo che ci consentirà di accedere al nuovo 

CEDOLISTA LUGLIO 2018

Cari Amici,

forse la più striminzita di sempre in quanto a numero di lotti, non certo per importanza,  la “mini” cedolista  che vi sottopongo ma non potevo diversamente per una serie di motivazioni tra cui  la programmazione di un nuovo corso, di cui ho accennato nel “Redazionale”. Confesso di avere pensato di accorpare il trimestrale di giugno a quello di settembre ma ho considerato opportuno mettervi al corrente delle novità che bollono in pentola. La prossima cedolista “generale” includerà i lotti già inviati dai Soci che, sono certo, mi perdoneranno per avere posposto l' inserimento. 

Intanto prego i consueti soci cedenti e quanti dispongono di surplus di preparare per tempo il materiale da inserire nel “volume” natalizio che conterrà sia articoli che cedolista correlata attuando una formula  mai adottata. Ve ne parlerò dettagliatamente a settembre quando potrò disporre di tutti gli elementi necessari. Con l' augurio di un felice periodo di vacanze vi lascio ai pochi lotti tra cui  però non escludo, reputandone alcuni oggettivamente rari,  possiate trovarne d' interessanti per le vostre collezioni.

 

CEDOLISTA LUGLIO 2018

MODULO ORDINATIVI

L’INTERPOL di A. Caminiti

E’ un organismo internazionale di Polizia, dall’acronimo inglese International Criminal Police Organization, nato a Vienna nel 1923. Sciolto durante la 2^ G.M., venne ricostituito nel 1946 ed ora opera in Francia, a Lione. Ha lo scopo di assicurare la massima assistenza fra tutte le Autorità di Polizia nei limiti delle leggi esistenti nei differenti Paesi.  I suoi compiti istituzionali sono i seguenti:
Promuovere lo scambio d’informazioni sui delinquenti internazionali;
Accelerare le relative estradizioni;
Promuovere rapporti culturali e scientifici in materia criminale;
Lotta al contrabbando, alle droghe ed alla stampa di monete false.
In atto gli Stati partecipanti sono 196. Il 15.10.1996 l’ONU ha riconosciuto l’Interpol quale Osservatore presso l’Assemblea Generale.
vai all'articolo

varietà e Varietà....un equivoco da chiarire di C. Criscuolo

Ancora una volta mi è stato fatto notare che da quel che scrivo risalta una mia naturale avversione alle “varietà” per cui opportuno che chiarisca  il mio pensiero sull’ argomento. Non sono contrario tendenzialmente o per preconcetto alle “Varietà” che, anzi, considero il sale di una collezione filatelica perché documentano un errore nella procedimento di realizzazione.................

 

vai all'articolo 

VALUTAZIONE per “SINGOLI ISOLATI” di C. Criscuolo

Alcuni amici tra quanti seguono i miei articoletti sui “singoli isolati” mi hanno fatto da tempo notare che non ho mai scritto una riga in quanto a valutazione. Per la verità da sempre mi  tengo lontano dall’ esprimere valutazioni e, soprattutto, quotazioni mercantili sia perché non ho competenze settoriali sia perché convinto che occorrerebbe innanzitutto stabilire una scaletta in ordine ai diversi oggetti postali perché indiscutibilmente un “saggio medicinali” è meno comune di una “lettera 1°”.  ...............................

Rubrica a cura del socio  P. Borrelli che propone  all' attenzione del lettore problemi postali la cui soluzione sarà pubblicata nel notiziario seguente. 

VAI AL ROMPICAPO

PERIODI TARIFFARI di C. Criscuolo

Uno dei parametri essenziali da tenere presente per una corretta valutazione delle affrancature è la durata del periodo tariffario perché logica vuole che una tariffa  in uso per breve tempo debba considerarsi di maggior pregio della  corrispondente utilizzata per un tempo più lungo. Documentare un periodo tariffario rappresenta un esercizio interessante che peraltro può condurre a piacevoli scoperte come affrancature che a prima vista .....

UN ROMPICAPO... NATALIZIO !! di P. Borrelli

 
Auguro Buon Natale e felice capodanno a tutti i soci con una missiva viaggiata in tale periodo di festività del 1855-6. Spedita da ditta commerciale di Palma de Mallorca  per Napoli ricevette il 21 dicembre il timbro BALEARES e inoltrata con battello per la VIA DI NIZZA, città ove pervenne il giorno di Natale e da dove, transitando per Genova il giorno di S. Stefano e attraversato lo Stato Pontificio, giunse a destinazione il 2 gennaio......
vai all'articolo

PUBBLICITÀ E STORIA POSTALE di V. de Martino - V. Panchenko

Una delle ragioni che rendono infrequente l’ utilizzo dei francobolli, specialmente se commemorativi, sulla posta spedita tra privati, è stata individuata nella riduzione di questa determinata sia da una modifica delle manifestazioni di socialità nell’ ambito della nostra società, sia dalla moltiplicazione dei mezzi di espressione della stessa oggi costituiti da strumenti alternativi alla spedizione di materiali cartacei affrancati. Gli auguri, le condoglianze, le manifestazioni di ricordo amicale…., benché queste ultime siano prive del requisito della stabilità dei contenuti e nel tempo,  che non alle missive ed alle cartoline, ai telegrammi ed agli oggetti postali.

continua

SICILIA A.M.G. : AVVISO DI RICEVIMENTO di R. Forloni

  Mai comuni gli AA.RR. in Sicilia durante l’ occupazione alleata ma è la tipologia del modulo che non conoscevo che mi è apparsa di particolare interesse. Difatti non è predisposto, come di consueto, lo spazio riservato al francobollo. Sembrerebbe del tipo riservato agli Atti Giudiziari e il mittente, ufficiale giudiziario 

continua

LO STATO SERBO nella 2^ guerra mondiale 1941 – 1944 di V. de Martino

A seguito dell’ occupazione da parte dell’ Asse nell’Aprile del 1941 del regno di Iugoslavia fu formato un uno Stato serbo di fatto sotto il comando tedesco, ufficialmente guidato dal generale Milan Nedic che presiedeva un GOVERNO DI SALVEZZA NAZIONALE (Vlada Nacionalnog Spasa) in nome del re Petar II assente e non consenziente.  Comprendeva la parte centrale della Serbia, la zona nord del Kossovo e la regione autonoma del Banato.

continua

 




Filatelia e storia postale - Powered by Konomedia